be1


Vai ai contenuti

CAMPIONATO PROVINCIALE DIVERSAMENTE ABILI

NEWS


II Campionato Provinciale per velisti diversamente abili:
c'Ŕ anche un po' di Versilia nel progetto "Svelare senza barriere" ideato per affermare gli effetti positivi della vela come strumento di intervento nelle varie aree del disagio sociale, fisico e mentale.
Scatta da mercoledý 16 a sabato 19 settembre la fase conclusiva dell'iniziativa che conferma il sodalizio con la veleria viareggina.


Viareggio/Desenzano del Garda. C'Ŕ anche un po' di Versilia nel progetto "Svelare senza barriere", l'iniziativa ideata sul lago di Garda dal Gruppo Nautico Dielleffe Desenzano, per affermare gli effetti positivi della Vela come strumento di intervento nelle varie aree del disagio sociale, fisico e mentale.
All'interessante progetto che fra due giorni vivrÓ il suo momento clou nel "II Campionato Provinciale per velisti diversamente abili" (in programma da mercoledý 16 a sabato 19 settembre) ha partecipato anche quest'anno la veleria versiliese Be1 Eurosails che ha realizzato i giochi di vele per i J24 utilizzati nelle uscite a lago dagli equipaggi che hanno aderito a questo splendido evento.
"Siamo molto contenti di essere stati coinvolti in questa iniziativa" hanno commentato Marco Giannoni e Franco Ciccarelli, titolari della Be1 Eurosails "che ci ha permesso di portare il nome dell'artigianato versiliese e il nostro marchio non solo sui campi di regata ma anche nel sociale. GiÓ dalla passata edizione, i ragazzi e le ragazze impegnati in "Svelare senza barriere" avevano potuto utilizzare le nostre vele realizzate con particolari accorgimenti proprio per rendere pi¨ facile la conduzione delle loro barche nelle regate di match races."
Inserito nel calendario ufficiale della XIV Zona Fiv e coronamento di questo secondo anno di vita, il "II Campionato Provinciale per velisti diversamente abili" vedrÓ scendere in acqua otto equipaggi costituiti da due persone diversamente abili, un accompagnatore responsabile e un osservatore dell'organizzazione.
Dopo la pausa invernale, infatti, lo scorso mese di marzo, "Svelare senza barriere" era ripartito con le lezioni dedicate agli ospiti della Fondazione Castellini. Il Progetto non si era esaurito nell'arco del 2008 ma Ŕ proseguito anche quest'anno coinvolgendo sempre maggiori realtÓ e Istituti: oltre alla Fobap Anffas di Brescia, all'Anffas di Desenzano-Rivoltella e alla Cooperativa Collaboriamo di Leno che, giÓ dallo scorso anno avevano aderito con successo all'iniziativa, nel Programma 2009 sono stati inseriti anche alcuni ospiti della Fondazione Castellini, la residenza socio sanitaria onlus di Melegnano.
Il campionato, realizzato in collaborazione con l'Assessorato Sport e Tempo libero della Provincia di Brescia, presieduto dall'Assessore Fabio Mandelli, e patrocinato dal Comune di Desenzano del Garda, si svolgerÓ nel golfo di Desenzano secondo la formula del match race ad eliminazione diretta, con eventuale ripescaggio.
Il tabellone degli incontri sarÓ compilato alle ore 9 del 16 settembre a cura del Comitato tecnico del GN Dielleffe e le regate (che si svolgeranno su percorso a bastone con boe da lasciare a sinistra, partenza di bolina ed arrivo in poppa) avranno inizio alle ore 10 di mercoledý 16 e si concluderanno entro le ore 13 di sabato 19.
Il Comitato di Regata Ŕ composto da Roberto Belluzzo, Giuseppe Jaccarino, Mario Roviaro, Piero Maraggi e Sergio Zumerle.
Sabato 19 settembre alle ore 16, nella piazza principale di Desenzano del Garda (piazza Malvezzi) Ŕ prevista la cerimonia conclusiva e la premiazione degli equipaggi alla presenza di tutti i concorrenti, delle autoritÓ e degli organizzatori: una vera e propria festa che premierÓ non solo i vincitori ma tutti i partecipanti. Nella passata edizione la vittoria finale era andata a Lucrezia Bertoletti, Roberto Migliorati ed Emanuela Mombelli (Squadra B-Leno) che avevano battuto in una finale combattutissima il Team H-Brescia formato da Giancarlo De Ferrari, Felice Bellantuono e Riccardo Cerqui. Seguivano nell'ordine le Squadre G-Leno (Ermanno Bresciani e Caterina Loffredo), e D-Brescia (Michele Maifredi e Davide Gilberti).
Le varie fasi del progetto, le uscite a lago, le lezioni di teoria, le regate di allenamento, i momenti conviviali a terra, sono state riprese anche quest'anno dalle telecamere della Vrm di Angelo e Daniel Modina e seguite costantemente dai principali media e tv locali e nazionali.
"GiÓ nel suo primo anno di vita, Svelare senza barriere si era dimostrato un Progetto ambizioso e impegnativo ma di enorme soddisfazione, confermando le aspettative degli organizzatori e dei partecipanti che hanno subito fatto richiesta di poter essere nuovamente coinvolti e inseriti nel calendario 2009. E cosý Ŕ stato." ha spiegato il Presidente del GN Dielleffe Gianluigi Zeni "Da marzo a fine agosto, ogni giovedý (e alcuni venerdý) l'appuntamento Ŕ stato al Gruppo Nautico Dielleffe di Desenzano: dopo i corsi di vela riservati agli educatori e ai volontari (sei giornate suddivise in tre week end) Ŕ seguita quella interamente dedicata alle persone diversamente abili che hanno manifestato interesse ed attitudine per la Vela. Per loro, lezioni di teoria presso la sede del Circolo, uscite in acqua sui due J24 invelati Be1 Eurosails e piacevoli momenti conviviali a terra. Tanto entusiasmo, allegria, ma anche impegno e voglia di imparare."
Il nome del progetto Ŕ nato dalla volontÓ di "svelare" tanti aspetti che a molti sono, purtroppo, sconosciuti per mancanza d'informazione o per errati pregiudizi. Senza barriere, invece, ha il duplice significato di barriere architettoniche e di barriere mentali, mentre la S vuole essere il simbolo di solidarietÓ, sociale, simpatia, sicurezza & sorrisi.
L'iniziativa, infatti, desidera "svelare" gli effetti positivi di questo sport, il senso di libertÓ che, grazie alla vela, viene provato dai portatori di handicap, quanto si possa fare per il sociale anche solo con un sorriso, ma sempre in piena sicurezza, con impegno tanto lavoro e professionalitÓ, quanta potenzialitÓ e voglia di imparare c'Ŕ nelle persone disabil, "svelare"che la vela deve essere uno sport alla portata di tutti e che l'agonismo delle regate deve essere solo uno degli aspetti finali e non il principale, ed infine, che grazie a questo sport si possono abbattere tante barriere ritenute da molti insormontabili e di consentire ai disabili di praticare la vela anche agonisticamente ma senza ostacoli.
Appuntamento, quindi, a Desenzano da mercoledý 16 a sabato 19 settembre, presso il Gruppo Nautico Dielleffe con il "II Campionato Provinciale per velisti diversamente abili" e sabato 19 alle ore 16, nella piazza principale di Desenzano del Garda (piazza Malvezzi) per la cerimonia conclusiva e la premiazione degli equipaggi: una vera e propria festa alla presenza di tutti i concorrenti, delle autoritÓ e degli organizzatori che premierÓ non solo i vincitori ma tutti i partecipanti.




classifica finale



Home Page | METEO | PRODOTTI | PREVENTIVI | NEWS | CHI SIAMO | CONTATTI | FOTO GALLERY | CLASSIFICHE | Mappa del sito


WEBDESIGN BY SPARKYDOC

Torna ai contenuti | Torna al menu